Scopri gli ulteriori vantaggi che Energisolar Sardegna ti offre per la stagione 2021:

SCONTO IN FATTURA 50% -DECRETO LEGGE 34/2020 ARTICOLI 119-121

Ecobonus Energisolar Sardegna fino a 1000,00€ *
Incentivi conto termico fino a 2429,70€ *

Energisolar Sardegna

Miglior rapporto costo/beneficio

L'azienda sarda Energisolar Sardegna con sede a Monserrato è specializzata nelle fonti rinnovabili per l'abbattimento di tutti i tuoi consumi: dall'energia elettrica con l'installazione di pannelli fotovoltaici monocristallini di primissima qualità del colore e della sagoma che il cliente preferisce, con venti anni di garanzia sui difetti di fabbricazione e venticinque anni di garanzia sulle prestazioni lineari e dieci anni di garanzia sull'Inverter. Energisolar Sardegna offre gratuitamente monitoraggio in tempo reale su Internet, sia PC che tablet e smartphone, sulla produzione del tuo impianto fotovoltaico, con garanzie di produzione e mancata produzione rimborsata. Ogni vite del tuo impianto fotovoltaico verrà iscritta al cobat per lo smaltimento alla fine del ciclo di vita naturale dei moduli stessi e utilizza sistemi di accumulo e isola per qualsiasi necessità, ottimizzando ogni singolo pannello installato.

Leggi di più

TAGLIAMO I TUOI COSTI ANNUI!



100%

Professionalità

100%

Qualità

100%

Fiducia

100%

Esperienza

RICHIEDI VISITA GRATUITA DA UN NOSTRO TECNICO SPECIALIZZATO

Sei stufo di continuare a pagare luce, gas e riscaldamento? Sei stufo di chiedere preventivi sempre troppi alti per il tuo patrimonio familiare? Stai cercando una soluzione ideale per casa tua che ti permetta tramite il sole di abbattere tutte le tue spese di casa senza anticipare un euro?

Energisolar Sardegna nasce proprio per questo!

 

Cosa offriamo

TUTTA LA MIGLIORE TECNOLOGIA DISPONIBILE
Aprile 27, 2020
blank

Vendita al dettaglio e installazione di batterie di accumulo per fotovoltaico

Un impianto di accumulo di energia elettrica (di cui le batterie sono un componente fondamentale – ma non l’unico!) ti permette ...
Aprile 16, 2020
blank

Installazione e manutenzione di impianti fotovoltaici

Se avete pensato di installare nella vostra casa oppure in un ambiente di lavoro un impianto fotovoltaico che vi possa ...
Aprile 16, 2020
blank

Installazione e manutenzione di impianti solari

La nostra azienda, potendo vantare un’enorme esperienza nel settore dell'impiantistica e soprattutto di soluzioni indirizzate verso...
1Segnala un amico

€. 500,00 per ogni segnalazione di cliente interessato all'istallazione di impianto fotovoltaico.
€. 500,00 per ogni segnalazione di cliente interessato all'installazione di accumulo di batterie a impianti già esistenti.
€. 5000 in più se entro 12 mesi verranno installati 10 sistemi energetici da voi segnalati.
n.b. i bonifici verranno effettuati entro 7 giorni dall'installazione del sistema energetico venduto.

2Corsi di introduzione al lavoro:

L'azienda presso la sua sede a Monserrato (Cagliari) svolge corsi di formazione gratuita per avviamento lavoro con durata di 30 giorni. Verranno svolte mansioni teoriche presso la sede e pratiche in luogo di lavoro esterne all'attività con esaminatore interno che alla fine del tirocinio assumerà le figure più idonee da inserire nell'organico aziendale. Il consulente che avrà superato l'idoneità aziendale verrà assunto con contratto indeterminato e avrà diritto a un fisso più provvigioni per il lavoro svolto ogni mese corrente.
3 "Autoconsumo" il vero risparmio.

La prima e più importante cosa da sapere è questa: l'autoconsumo istantaneo è sempre il fattore di maggior risparmio. Per "autoconsumo" si intende l'utilizzo dell'elettricità auto-generata dal proprio impianto nel momento stesso della produzione. Esempio: in un pomeriggio di sole, faccio andare la lavatrice. In questo modo autoconsumo immediatamente l'energia prodotta dal mio impianto. In questo modo faccio andare la lavatrice "a costo zero" sfruttando interamente l'impianto di casa e azzerando il prelievo di rete. Questa modalità di consumo è quella più conveniente per tutti: case, aziende, industrie, serre, ecc... L'impianto fotovoltaico è collegato alla rete elettrica pubblica, da un lato, ed all'utenza di casa, dall'altro. Se quando l'impianto è in funzione c'è richiesta di energia da parte dell'utenza di casa, allora deve poter rifornire prima di tutto l'utenza di casa. In altre parole: l'energia elettrica utilizzata di giorno deve provenire prima di tutto dal mio impianto e, solo in secondo luogo, dalla rete (quando l'impianto da solo non basta a soddisfare la domanda elettrica). Questo meccanismo fa sì che utilizzando la "mia" energia genero il maggior risparmio possibile. Perchè? Per un motivo molto semplice: prelevare energia dalla rete è nel complesso più costoso che prelevarla dal proprio impianto. Perchè? Perchè quando prelevo dalla rete pago una serie di servizi e imposte che fanno lievitare il prezzo di acquisto dell'energia a circa il doppio del suo valore effettivo. Chi di voi sa quanto costa oggi l'energia in bolletta? E chi di voi sa qual'è il suo prezzo effettivo sul mercato elettrico? Per vostra informazione: l'energia in bolletta costa mediamente 25 centesimi per kwh, mentre il suo prezzo effettivo sui mercati è mediamente meno di 9 centesimi per chilowattora. Per sfruttare al massimo la propria energia auto-prodotta è fondamentale ottimizzare l'utilizzo del proprio impianto in modo da massimizzare l'autoconsumo. Come? "Facendo la lavatrice quando splende il sole".
4 Detrazioni fiscali pari al 50% delle spese sostenute.

Dunque: I'importanza dell'autoconsumo è la prima cosa da sapere. Il secondo "pilastro" è quello delle detrazioni fiscali: un impianto fotovoltaico domestico-residenziale è detraibile dalle tasse per il 50% del suo costo. Questo tipo di detrazione è riservata a tutte le persone fisiche (no: ditte e società, dunque) e soggette all'imposta Irpef che installano un impianto fotovoltaico domestico che sia al servizio di casa ed in ogni caso di potenza inferiore ai 20 kw, soglia oltre quale ogni impianto è considerato attività commerciale. Per le aziende e le attività commerciali, invece, l'impianto fotovoltaico va in ammortamento come "bene strumentale all'attività", ma per questo si fa riferimento alle normative "professionali". Le detrazioni fiscali non sono incentivi, ma agevolazioni che permettono di recuperare parte delle spese sostenute per l'impianto detraendole dalle tasse. Esempio. Se spendo 6 mila euro per il mio impianto posso portare in detrazione 3 mila euro in 10 anni con "quote annuali di pari importo". In altre parole: detraggo dall'Irpef 300 euro l'anno per 10 anni.
5 Lo "Scambio sul Posto".

Oltre ad autoconsumo e detrazioni fiscali, prima di mettere un impianto fotovoltaico dobbiamo conoscere il meccanismo di rimborso per tutta l'energia che, non potendo essere consumata "in proprio" e "sul momento", dovrà essere ceduta alla rete elettrica di Enel. Stiamo parlando del meccanismo di remunerazione dello "Scambio sul Posto". Tutta l'energia prodotta dall'impianto e non immediatamente autoconsumata non è persa, ma viene immessa nella rete Enel e remunerata dal Gse, Gestore dei Servizi Energetici: quando produco ma non utilizzo sul momento l'energia prodotta, immetto i kwh nella rete elettrica; viceversa: quando ho bisogno di energia, ma il mio impianto non la produce (ad es. la notte), allora la prelevo dalla rete. Nei primo caso: immetto energia in rete e il contributo dello "scambio sul posto" mi riconosce un "rimborso parziale" su tutta l'energia immessa. Non è una vendita di energia alla rete, ma un rimborso che tenta di compensare immissioni e prelievi da e per la rete. Si tramuta, di fatto, in un rimborso parziale delle bollette elettriche pagate durante l'anno su tutta l'energia prelevata. Nel secondo caso, quando ho bisogno di energia ma l'impianto non produce: prelevo dalla rete e continuo a pagare normalmente le bollette elettriche per la sola energia prelevata dalla rete. L'impianto fotovoltaico non azzera le bollette elettriche. In alcuni momenti (per esempio di notte) rimane necessario attingere da rete per soddisfare i propri consumi. Solo per questi prelievi di rete continuano ad arrivare, come prima, le regolari bollette elettriche. Durante l'anno si hanno, dunque, quantità di energia immessa in rete (dal fv) e quantità di energia prelevata dalla rete, sulla quale si pagano le normali bollette. Semplificando al massimo: con lo scambio sul posto il GSE si impegna a rimborsare parzialmente parte delle bollette pagate, in relazione alla quantità di energia immessa. Lo scambio sul posto, sul quale c'è ancora parecchia confusione, è un meccanismo di compensazione tra il valore dell'energia acquistata dalla rete enel ed il valore di quella prodotta ed immessa in rete dall'utente.
6 Efficienza energetica.

L'ultima cosa da sapere prima di mettere un impianto fotovoltaico è che il risparmio economico sui costi dell'energia deriva non solo dal fotovoltaico, ma anche l'efficienza energetica: attuare misure per migliorare l'efficienza energetica della casa (o dell'azienda) è un complemento utile, a volte necessario, per ridurre in maniera visibile i costi energetici di casa. Non solo fotovoltaico, dunque, ma interventi volti alla riduzione dei consumi o alla loro migrazione verso l'elettrico. Esempio: passare da una caldaia a gas ad una elettrica permette di massimizzare l'autoconsumo fotovoltaico, secondo il principio spiegato al punto 1). Partendo da un'accurata analisi della bolletta e del profilo di consumo, "meglio, se ad opera di un tecnico", mettere il fotovoltaico può contribuire ad una tangibile riduzione del costo energetico di casa o dell'azienda. Oltre a ciò si possono individuare specifici interventi di efficientamento che possono ottimizzare lo sfruttamento dell'auto-produzione elettrica, come convertire i vecchi elettrodomesti e caldaie a gas, pellet, gasocio, in dispositivi elettrici in modo da sfruttare l'efficenza dell'impianto fotovoltaico.

Clienti Soddisfatti

  • V.C

    Ho contattato questa ditta specializzata per l'installazione di un impianto fotovoltaico nella mia casa. Il lavoro è stato eseguito con tempistiche molto ristrette e soprattutto la qualità si è fatta apprezzare, nonché l'efficienza energetica.

    V.C
  • A.M

    Un mio amico mi aveva parlato di questa ditta specializzata nel settore dell'impiantistica alla quale mi sono rivolto per installare sia l'impianto solare che quello fotovoltaico nel mio agriturismo. La realizzazione è stata a mio giudizio impeccabile come del resto anche il rispetto dei tempi concordati e soprattutto dei costi.

    A.M
  • D.F

    Non riuscendo a godere nel migliore dei modi della mia villa in campagna soprattutto durante i mesi più caldi dell'anno, ho voluto rivolgermi a questa ditta specializzata per l'acquisto e per l'installazione dell'impianto di climatizzazione. La soluzione è dimostrata di grande qualità e al tempo stesso conveniente.

    D.F